Quality assurance

La norma europea UNI EN ISO 17100:2015

Quality assurance2018-10-22T16:33:23+00:00

Quality Assurance: fornitore di servizi di traduzioni di qualità

Soget Est è certificata secondo la norma europea di qualità UNI EN ISO 17100

UNI EN ISO 17100 è la norma europea, specifica per i servizi di traduzione, che riguarda il processo principale di traduzione, il controllo di qualità, la rintracciabilità e ogni altra attività significativa al fine della stesura dell’offerta ed erogazione del servizio.  La norma di qualità definisce inoltre i requisiti di un fornitore di servizi di traduzione con riferimento alle risorse umane e tecniche, alla gestione della qualità e del progetto, al contesto contrattuale e alle procedure del servizio.

 

Quali sono i vantaggi per il cliente nel rivolgersi a un fornitore di traduzioni certificato?

Rivolgersi ad una società di traduzione certificata, quale Soget Est, rappresenta per qualsiasi organizzazione che si trovi ad operare in un contesto internazionale la certezza del trasferimento corretto del significato di un testo da una lingua all’altra.
Un obiettivo che viene raggiunto non solo con la conoscenza di una lingua ma, come evidenzia la Norma UNI EN ISO 17100, con la capacità nel soddisfare fattori procedurali ed organizzativi, in cui sicuramente la conoscenza della lingua è elemento necessario ma non sufficiente.
La certificazione ottenuta da Soget Est, quindi, rappresenta per il cliente la garanzia di operare con un fornitore che ha saputo soddisfare vari requisiti fondamentali, quali:

  • le risorse umane (competenza ed esperienza dei traduttori, revisori specialisti, revisori e correttori di bozze) e tecniche;
  • la gestione della qualità e del progetto;
  • il contesto contrattuale;
  • le procedure di servizio.

 

Qualità a disposizione del cliente

  • Soget Est rende pubblico il proprio certificato per garantire a tutta la clientela la conformità ai requisiti stabiliti dalla Norma specifica per il settore di servizi di traduzione;
  • Soget Est ha esteso le proprie procedure a tutti i servizi accessori alla traduzione: asseverazione, grafica, impaginazione, localizzazione software e siti web, ecc. consentendo al cliente di verificare di avvalersi esclusivamente di servizi controllati e certificati;
  • Soget Est garantisce la credibilità degli impegni assunti, mediante controlli periodici (audit) effettuati da Certieuro un Organismo indipendente di parte terza;
  • Soget Est mette a disposizione dei clienti che ne facciano richiesta il proprio Manuale della Qualità: uno strumento di comunicazione e trasparenza della qualità del servizio che, grazie all’attività di verifica di terza parte qualificata, acquisisce credibilità e soprattutto si pone a garanzia della coerenza tra enunciati ed operato.
Contatti il nostro Responsabile Sistema Qualità per ricevere una copia del Manuale della Qualità.

Informazioni tecniche sulla Norma UNI EN ISO 17100

La norma UNI EN ISO 17100, approvata dal Comitato Europeo di Normalizzazione (CEN) il 13 aprile 2006, è stata pubblicata ufficialmente a maggio 2006.
In conformità alle Regole Comuni CEN/CENELEC, gli enti nazionali di normazione dei seguenti Paesi sono tenuti a recepire la presente norma europea: Austria, Belgio, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera e Ungheria.

La norma definisce il processo di traduzione, le caratteristiche ed il ruolo del traduttore e di tutti i partecipanti al processo di traduzione: revisori specialisti, revisori e correttori di bozze.
Tutti i servizi di traduzione conformi alla norma UNI EN ISO 17100 devono prevedere, come minimo, la traduzione e la revisione.
La prima attività è eseguita dal traduttore vero e proprio, con competenze adeguate e comprende la verifica finale del proprio operato.
La seconda, ovvero la revisione, chiamata anche revisione linguistica, è e deve essere svolta da una persona diversa dal traduttore. Consiste, come cita la norma, nell’esame di una traduzione per verificarne l’idoneità allo scopo concordato, mettere a confronto i testi di partenza e di arrivo e consigliare eventuali azioni correttive.
I traduttori che partecipano a progetti di traduzione conformi alla norma UNI EN ISO 17100 possono essere qualificati solo se soddisfano almeno uno dei seguenti requisiti: titoli di studio superiori in traduzione (titoli legalmente riconosciuti); qualifica equivalente in altra specialità e almeno due anni di esperienza documentata in traduzione; un periodo di esperienza professionale documentata in traduzione non inferiore a cinque anni.
I revisori, oltre a soddisfare uno dei tre requisiti sopra menzionati, devono avere competenza nella traduzione dell’argomento in questione.
Sono altresì contemplati dalla norma UNI EN ISO 17100 la revisione specialistica e la correzione di bozze,  e ogni altro servizio a valore aggiunto, come l’asseverazione (traduzione giurata), la creazione e gestione di glossari e database terminologici, i servizi di impaginazione (DTP), ecc.